Accesso Aziende Registra la tua azienda gratis

Progettare un giardino: quali elementi strutturali?

Esattamente come una casa, anche il giardino va progettato. Vediamo insieme quali elementi lo contraddistinguono.

14 apr 2015 Progettazione - Tempo di lettura: min.

giardini

Il giardino non è un banale insieme di prato, alberi e cespugli. Per questo è necessario inserire una serie di elementi che possano dare un tocco di originalità ma anche di vivibilità.

L'inserimento di questo genere di elementi deve tener conto dell'armonia reciproca dato che insieme dovrebbero costituire un unicum rispondente a determinati criteri estetici e funzionali. Il tutto dovrà essere armonico e proporzionato. Ancor prima di pensare alle piante al momento di progettare un giardino bisogna riflettere sulla struttura generale del giardino, sul suo schema, sull'organizzazione dei suoi spazi.

La struttura generale si ottiene anche grazie agli elementi strutturali che dovranno essere un tutt'uno con le piante del giardino, permanenti e durevoli nel tempo. I prodotti da giardino dovranno quindi essere scelti in base a questo criterio.

Pavimentazioni

pavimentazione.jpg

Fonte: land8.com

Le pavimentazioni sono l'elemento principale attraverso il quale si organizza il giardino poiché lo dividono nelle varie "stanze" verdi. Lo scopo è quello di dare luogo una sorta di percorso di visita e di utilizzo del giardino. Conducono nelle varie aree in cui il giardino è organizzato, rendendole così utilizzabili: aiuole, punti di sosta, zone giochi e d'acqua. Anche il materiale dev'essere scelto con cura perché legato al clima, alla manutenzione e al gusto estetico. Si possono anche fare degli accostamenti tra vari tipi di materiale, senza esagerare; soprattutto nei giardini di piccole dimensioni è suggeribile impiegare, in generale, non più di uno o due tipi di materiali diversi.

Recinzioni

recinzione.jpg

Recinzione artistica in ferro. Fonte: Cdesignmag.it

Creano divisioni non solo tra interno ed esterno del giardino, ma anche tra le varie zone in cui il giardino stesso è pianificato.

All'interno possono dare vita a scorci visivi verso punti focali precisi che orientano lo sguardo.

Anche qui si dispone di vasta scelta per quanto concerne i materiali utilizzabili:

  • le tradizionali recinzioni perimetrali come muri in pietra, sassi o in mattoni;
  • le recinzioni in legno, meno onerose ma meno durevoli;
  • le recinzioni metalliche;
  • meno consuete le recinzioni in vetro, sia trasparente che colorato o in materiali plastici che imitano l'effetto del vetro.

Pergole e gazebo

Le pergole danno l'impressione di poter allungare i muri della casa oppure danno origine ad ambienti in mezzo al giardino. Il grosso vantaggio è la possibilità di sfruttare la duplice funzionalità: dare appoggio a piante rampicanti creando, contemporaneamente, zone ombreggiate.

pergola.jpg

Fonte: rtlwoonmagazine.nl

Il gazebo è un punto di sosta che permette di stare all'aria aperta ma, contemporaneamente, sembra di trovarsi in una stanza "verde". In questo caso i materiali più utilizzati sono il ferro o il legno.

gazebo-2.jpg

Fonte: agrariagioiese.it

L'acqua in giardino

Laghetti, stagni, vasche d'acqua, zampilli, cascatelle, catene. Sono tutti elementi ricorrenti, ma bisogna prestare attenzione prima di tutto alla proporzione con l'ambiente circostante; ovviamente, anche la forma dovrà essere adeguata allo stile del giardino.

laghetto.jpg

Fonte: apartmenttherapy.com

Sarà fondamentale la manutenzione: l'acqua deve ossigenarsi per evitare che si imputridisca, devono poter scaricare gli eccessi soprattutto in caso di prolungati periodi di pioggia ed è sempre consigliabile svuotare completamente il laghetto con scadenza periodica.

Aiuole

aiuole.jpg

Fonte: villagegreennetwork.com

Sono gli elementi che possono essere modificati con più facilità. Sono generalmente caratterizzate dalla presenza di piante e delimitate da percorsi o mattoni.

Arredi

vaso.jpg

Fonte: etsy.com

Per arredi intendiamo vasi, sedute e sculture. Tutti elementi ulteriori che dovrebbero essere disposti secondo uno schema funzionale al disegno del giardino mentre in genere vengono usati semplicemente per "camuffare" i pozzetti.

1 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidagiardini.it/proteccion_datos

Commenti (2)

  • Lo Staff di GuidaGiardini

    Caro Domenico, in merito al tuo commento ti consigliamo di porre una domanda pubblica qui: https://www.guidagiardini.it/domande. Risponderanno le aziende presenti sul portale, è anche possibile allegare una foto. Grazie per la collaborazione! Un saluto, lo Staff di GuidaGiardini

  • Barbarisi domenico

    Sono un serramentista, ho avuto una richiesta di una recinzione un po' particolare, se potete contattarmi vi mando una foto per vedere se potete realizzarla.

  • Articoli correlati