Buone pratiche di giardinaggio

L'inverno è ormai alle spalle e come consuetudine ci peritiamo di fare un controllo dei giardini dei nostri clienti... ecco tutti i nostri preziosi consigli.

9 mar 2017 Manutenzione del giardino - Tempo di lettura: min.

Fasano Brindisi

7 Raccomandazioni

È primavera, che ci crediamo o no! Basta guardarsi intorno per averne conferma.

L'inverno è ormai alle spalle e come consuetudine ci peritiamo di fare un controllo dei giardini dei nostri clienti, per sincerarci dello stato vegetativo, per verificare realmente i danni causati dal gelo e dalla neve, e cogliamo l'occasione per suggerire, a chi ne avverte l'esigenza, alcuni consigli per curare e coccolare il proprio giardino, terrazzo o balcone.

In realtà il freddo e i suoi effetti non hanno procurato grossi danni all'assetto ornamentale, fatta eccezione per le piante stagionali e quelle erbacee biennali; i danni si sono registrati limitatamente alla perdita totale delle foglie delle diverse varietà di cespugli che, fino al giorno prima del cambio drastico delle temperature, erano in fiore. Niente paura! È confortante notare, nella maggior parte delle piante in questione, il rigonfiamento delle gemme. Consigliamo, pertanto, una bella spuntatina uniforme, tesa ad asportare tutte le punte gelate e a verificare, pazientando un po', quante piante erbacee ripartiranno più lentamente dalla base e quante invece non hanno vinto le gelate invernali.

Suggeriamo, a chi non ha ancora provveduto, di provvedere alla potatura, leggera per contenere la pianta o eccezionalmente più drastica per riappropriarsi dello spazio riservato alla pianta di fianco, affinché tutte abbiano giusta luce e areazione per una crescita ed una fioritura ottimali. Inoltre è auspicabile potare le piante con fioritura invernale, man mano che fioriscono, come nel caso della mimosa. Altre piante, ancora, non sopportano potature drastiche, poiché possono morire con gelate tardive o far saltare la fioritura, generando una vegetazione spropositata, relativamente allo standard di crescita, e creando i presupposti per l'attacco di parassiti.

In buona sostanza non è corretto parlare di "momento unico" per potare tutto! Ogni potatura va eseguita in funzione delle caratteristiche della pianta, delle fioriture, delle condizioni climatiche e, infine, anche in base alle esigenze di spazio.

La cura del verde in questo periodo non finisce qui. È buona pratica l'accurata pulizia di tutti i residui di rami e foglie, la concimata col misto organico, come ad esempio il letame pellettato in sacchi, nonché la zappettatura per arieggiare il terreno e dare più efficacia al concime.

Anche il prato necessita di attenzioni specifiche: una sfalciatura di pareggiamento, anche qualora non sia eccessivamente alto, una ripulita da foglie secche depositate alla base dell'erba, una concimata leggera, con un buon concime equilibrato con micro elementi, in modo da essere rafforzato lentamente tanto alla base quanto in altezza, programmandone una seconda dopo circa trenta giorni. All'uopo consigliamo di aprire l'impianto d'irrigazione, al fine di agevolare una più facile e veloce diluizione del concime, verificandone al tempo stesso il suo stato e il suo funzionamento.

Con questi trattamenti otterremo, già per la prossima Pasqua, un bel prato verde, destinato ad una crescita regolare.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidagiardini.it/proteccion_datos

Articoli correlati