Consigli per orchidee

Inviata da Chiara. 23 set 2014 7 Risposte

Salve,
mi hanno regalato un'orchidea e ho curiosato un po' su internet per avere consigli pratici, ma le informazioni sono un po' confusionarie.
E' vero che il vaso deve essere trasparente? Qual è la giusta esposizione? Ogni quanto si deve innaffiare? Se volessi metterla in un vaso più grande dovrei comprare una terra specifica?
Grazie

Miglior risposta

Concordo con quanto descrivono i colleghi. Occhio alle correnti d'aria.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

Buongiorno, in effetti le orchidee sono piante "epifite" ovvero crescono su altre piante perciò "non necessitano vaso" in natura e così si usano solitamente vasi trasparenti (vetro).
Necessitano luce indiretta e umidità dell'aria con bagnatura ridotta alla "emergenza" (meglio meno che più!)
Saverio Lastrucci-Il dottore dei Giardini

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

9 OTT 2014

Saverio Lastrucci

Il consiglio di usare vasi di plastica trasparente dipende dal fatto che esso consente alle radici di rimanere esposte alla luce. Infatti molte specie di orchidee svolgono attività di fotosintesi anche a livello radicale.
Il substrato specifico si trova in commercio senza difficoltà, debbono essere evitati ristagni idrici, va bene la luce diffusa. Il rinvaso deve essere fatto limitatamente a specifiche esigenze della pianta.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2014

Logo Alberto Gori Alberto Gori

43 Risposte

102 voti positivi

dipende principalmente dal tipo di orchidea, alcune possono stare anche fuori dipende dalla zona in cui lei vive. se sono phalenopsis e' vero che il vaso e' meglio che sia trasparente perché' fanno fotosintesi anche con le radici, innaffiatura poco frequente , in inverno anche ogni 20-25 gg in primavera estate un po' piu' frequente e un po' di nebulizzazione. per il rinvaso ci vuole la terra adatta

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

30 SET 2014

benfratelli

Occorre innanzi tutto sapere la varietà, comunque il vaso generalmente è trasparente, il terriccio è specifico per orchidee come lo è il concime.
Per quanto riguarda l'esposizione genericamente va bene a mezz'ombra.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

29 SET 2014

Logo Mondino Giorgio Luca Mondino Giorgio Luca

2 Risposte

14 voti positivi

Buongiorno,
per prima cosa è necessario sapere che tipo di orchidea le hanno regalato, perchè non tutte hanno le stesse esigenze. Le orchidee che si trovano (e che si regalano) più di frequente appartengono al genere Phalaenopsis. Se si tratta di questa pianta deve curarla in questo modo:
- il vaso deve essere trasparente perchè anche le radici hanno capacità fotosintetica e, pertanto, devono potere ricevere la luce;
- l'esposizione deve essere luminosa, ma le foglie non devono ricevere il sole diretto che può provocare ustioni. La posizione ottimale è vicino a una finestra, con luce diffusa e schermata da una tenda;
- la pianta deve essere annaffiata una volta alla settimana. La tecnica migliore prevede che il vaso venga immerso (per circa metà) in acqua e qui lasciato per almeno un'oretta. Poi la pianta può essere rimessa nel suo sottovaso, avendo cura di fare sgrondare molto bene l'acqua. Il ristagno è sicuramente causa di marcescenza delle radici. La pianta trae giovamento anche dalla nebulizzazione giornaliera di acqua sulle radici, per eviatarne il disseccamento della parte superficiale;
- per avere nuove fioriture è necessario concimarla nel periodo autunnale e primaverile, almeno ogni 15 gg con concime specifico;
- il trapianto deve sempre essere effettuato con terricci specifici a base di corteccia e fibra di cocco.
Saluti

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2014

Logo Studio arbora Studio arbora

28 Risposte

29 voti positivi

Salve, bisognerebbe capire di che orchidea sta parlando. Comunque tendenzialmente hanno bisogno di molta luce ma non di sole diretto, la maggior parte hanno bisogno di umidità e non vogliono acqua stagnante nel vaso, le più comuni vengono tenute in vado con corteccia e non terra.

Ti è stata utile?

Si No

Grazie per la tua valutazione!

24 SET 2014

Logo Gerosa Giardini Gerosa Giardini

24 Risposte

71 voti positivi