Come curare un roseto in inverno

Oltre a essere relativamente resistenti a diverse condizioni climatiche i roseti non richiedono cure complicate per sfoggiare un ottimo aspetto in ogni stagione.

6 feb 2014 Le interviste di Guidagiardini.it - Tempo di lettura: min.

giardini

I roseti sono una delle specie più comuni nei giardini di tutto il mondo grazie al fatto che, oltre a essere relativamente resistenti a diverse condizioni climatiche -sempre che non siano eccessivamente estreme-, non richiedono cure complicate per sfoggiare un ottimo aspetto in ogni stagione. Nonostante ciò, conviene far maggiore attenzione in inverno visto che è l'epoca nella quale resteranno addormentate aspettando la primavera.

Momento della potatura

Si deve approfittare dei mesi invernali per potare in modo corretto il roseto e far sì che goda di buona salute e fiorisca maggiormente a partire dei mesi di aprile e maggio. Febbraio e marzo, infatti, sono le date limite per realizzare questo lavoro altrimenti si corre il rischio che non fiorisca. Dovranno essere utilizzate forbici affilate e realizzare tagli in sbieco verso dentro -per evitare che si accumuli acqua- senza toccare i nodi -si faranno al di sopra o al di sotto per migliorare la crescita-. Bisogna inoltre eliminare le rose appassite che sono rimaste per lasciare spazio alle gemme dalle quali usciranno i nuovi fiori.

Concimare leggermente

Dopo aver realizzato la potatura si può pulire il terreno attiguo al roseto e aggiungere un poco di sterco o concime organico che servirà per proteggere il punto di innesto.

Esporre al sole

I roseti devono ricevere un minimo di 4 ore di esposizione diretta al sole per crescere forti e mantenere i rami nel miglior stato possibile.

Verificare il drenaggio

L'accumulo eccessivo di acqua è uno dei maggiori nemici dei roseti per cui è necessario controllare il drenaggio del terreno per mantenere una certa umidità però senza acqua stagnante.

0 Mi piace

Lascia un commento

INFORMAZIONE BASICA SULLA PROTEZIONE DEI DATI
Responsabile: Verticales Intercom, S.L.
Finalità:
a) Invio della richiesta al cliente inserzionista.
b) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione dei propri prodotti e servizi.
c) Attività di pubblicità e di prospezione commerciale attraverso diversi media e canali di comunicazione di prodotti e servizi di terzi appartenenti a diversi settori di attività, che possono comportare il trasferimento di dati personali a suddetti terzi soggetti.
d) Segmentazione ed elaborazione di profili per scopi pubblicitari e di prospezione commerciale.
e) Gestione dei servizi e delle applicazioni fornite dal Portale per l'Utente.
Legittimità: Consenso dell’interessato.
Destinatari: È prevista la cessione dei dati ai clienti inserzionisti per rispondere alla sua richiesta di informazioni sui servizi annunciati.
Diritti: Ha il diritto di accedere, rettificare e sopprimere i dati o di opporsi al trattamento degli stessi o di uno qualsiasi degli scopi, così come accade con gli altri diritti, come spiegato nelle informazioni aggiuntive.
Informazione addizionale: Può consultare l’informazione addizionale e dettagliata sulla Protezione dei Dati su guidagiardini.it/proteccion_datos

Articoli correlati